LA BIBBIA Riveduta/Luzzi

Salmi (Author Mosè, Davide, Salomone, Asaf, Heman, Ethan, sons of Kore, compiled by Esdra)

25:1A te, o Eterno, io levo l'anima mia.

25:2Dio mio, in te mi confido; fa' ch'io non sia confuso, che i miei nemici non trionfino di me.

25:3Nessuno di quelli che sperano in te sia confuso; sian confusi quelli che si conducono slealmente senza cagione.

25:4O Eterno, fammi conoscere le tue vie, insegnami i tuoi sentieri.

25:5Guidami nella tua verità ed ammaestrami; poiché tu sei l'Iddio della mia salvezza; io spero in te del continuo.

25:6Ricordati, o Eterno, delle tue compassioni e delle tue benignità, perché sono ab eterno.

25:7Non ti ricordar de' peccati della mia giovinezza, né delle mie trasgressioni; secondo la tua benignità ricordati di me per amor della tua bontà, o Eterno.

25:8L'Eterno è buono e diritto; perciò insegnerà la via ai peccatori.

25:9Guiderà i mansueti nella giustizia, insegnerà ai mansueti la sua via.

25:10Tutti i sentieri dell'Eterno sono benignità e verità per quelli che osservano il suo patto e le sue testimonianze.

25:11Per amor del tuo nome, o Eterno, perdona la mia iniquità, perch'ella è grande.

25:12Chi è l'uomo che tema l'Eterno? Ei gl'insegnerà la via che deve scegliere.

25:13L'anima sua dimorerà nel benessere, e la sua progenie erederà la terra.

25:14Il segreto dell'Eterno è per quelli che lo temono, ed egli fa loro conoscere il suo patto.

25:15I miei occhi son del continuo verso l'Eterno, perch'egli è quel che trarrà i miei piedi dalla rete.

25:16Volgiti a me, ed abbi pietà di me, perch'io son solo ed afflitto.

25:17Le angosce del mio cuore si sono aumentate; traimi fuori delle mie distrette.

25:18Vedi la mia afflizione ed il mio affanno, e perdonami tutti i miei peccati.

25:19Vedi i miei nemici, perché son molti, e m'odiano d'un odio violento.

25:20Guarda l'anima mia e salvami; fa' ch'io non sia confuso, perché mi confido in te.

25:21L'integrità e la dirittura mi proteggano, perché spero in te.

25:22O Dio, libera Israele da tutte le sue tribolazioni.

26:1Fammi giustizia, o Eterno, perch'io cammino nella mia integrità, e confido nell'Eterno senza vacillare.

26:2Scrutami, o Eterno, e sperimentami; prova le mie reni ed il mio cuore.

26:3Poiché ho davanti agli occhi la tua benignità e cammino nella tua verità.

26:4Io non mi seggo con uomini bugiardi, e non vo con gente che simula.

26:5Io odio l'assemblea de' malvagi, e non mi seggo con gli empi.

26:6Io lavo le mie mani nell'innocenza, e così fo il giro del tuo altare, o Eterno,

26:7per far risonare voci di lode, e per raccontare tutte le tue maraviglie.

26:8O Eterno, io amo il soggiorno della tua casa e il luogo ove risiede la tua gloria.

26:9Non metter l'anima mia in un fascio coi peccatori, né la mia vita con gli uomini di sangue,

26:10nelle cui mani è scelleratezza, e la cui destra è colma di presenti.

26:11Quant'è a me, io cammino nella mia integrità; liberami, ed abbi pietà di me.

26:12Il mio piè sta fermo in luogo piano. Io benedirò l'Eterno nelle assemblee.

27:1L'Eterno è la mia luce e la mia salvezza; di chi temerò? L'Eterno è il baluardo della mia vita; di chi avrò paura?

27:2Quando i malvagi che mi sono avversari e nemici, m'hanno assalito per divorar la mia carne, eglino stessi han vacillato e sono caduti.

27:3Quand'anche un esercito si accampasse contro a me, il mio cuore non avrebbe paura; quand'anche la guerra si levasse contro a me, anche allora sarei fiducioso.

27:4Una cosa ho chiesto all'Eterno, e quella ricerco: ch'io dimori nella casa dell'Eterno tutti i giorni della mia vita, per mirare la bellezza dell'Eterno e meditare nel suo tempio.

27:5Poich'egli mi nasconderà nella sua tenda nel giorno dell'avversità, m'occulterà nel luogo più segreto del suo padiglione, mi leverà in alto sopra una roccia.

27:6Già fin d'ora il mio capo s'eleva sui miei nemici che m'attorniano. Io offrirò nel suo padiglione sacrifici con giubilo; io canterò e salmeggerò all'Eterno.

27:7O Eterno, ascolta la mia voce, io t'invoco; abbi pietà di me, e rispondimi.

27:8Il mio cuore mi dice da parte tua: Cercate la mia faccia! Io cerco la tua faccia, o Eterno.

27:9Non mi nascondere il tuo volto, non rigettar con ira il tuo servitore; tu sei stato il mio aiuto; non mi lasciare, non m'abbandonare, o Dio della mia salvezza!

27:10Quando mio padre e mia madre m'avessero abbandonato, pure l'Eterno mi accoglierà.

27:11O Eterno, insegnami la tua via, e guidami per un sentiero diritto, a cagione de' miei nemici.

27:12Non darmi in balìa de' miei nemici; perché son sorti contro di me falsi testimoni, gente che respira violenza.

27:13Ah! se non avessi avuto fede di veder la bontà dell'Eterno sulla terra de' viventi!...

27:14Spera nell'Eterno! Sii forte, il tuo cuore si rinfranchi, sì, spera nell'Eterno!



Original from bugindaro.interfree.it. Source claims this copy is in the public domain.