LA BIBBIA Riveduta/Luzzi

Salmi (Author Mosè, Davide, Salomone, Asaf, Heman, Ethan, sons of Kore, compiled by Esdra)

28:1Io grido a te, o Eterno; Ròcca mia, non esser sordo alla mia voce, che talora, se t'allontani senza rispondermi, io non diventi simile a quelli che scendon nella fossa.

28:2Ascolta la voce delle mie supplicazioni quando grido a te, quando alzo le mani verso il santuario della tua santità.

28:3Non trascinarmi via con gli empi e con gli operatori d'iniquità, i quali parlano di pace col prossimo, ma hanno la malizia nel cuore.

28:4Rendi loro secondo le loro opere, secondo la malvagità de' loro atti; rendi loro secondo l'opera delle loro mani; da' loro ciò che si meritano.

28:5Perché non considerano gli atti dell'Eterno, né l'opera delle sue mani, ei li abbatterà e non li rileverà.

28:6Benedetto sia l'Eterno, poiché ha udito la voce delle mie supplicazioni.

28:7L'Eterno è la mia forza ed il mio scudo; in lui s'è confidato il mio cuore, e sono stato soccorso; perciò il mio cuore festeggia, ed io lo celebrerò col mio cantico.

28:8L'Eterno è la forza del suo popolo; egli è un baluardo di salvezza per il suo unto.

28:9Salva il tuo popolo e benedici la tua eredità; e pascili, e sostienli in perpetuo.

29:1Date all'Eterno, o figliuoli de' potenti, date all'Eterno gloria e forza!

29:2Date all'Eterno la gloria dovuta al suo nome; adorate l'Eterno, con santa magnificenza.

29:3La voce dell'Eterno è sulle acque; l'Iddio di gloria tuona; l'Eterno è sulle grandi acque.

29:4La voce dell'Eterno è potente, la voce dell'Eterno è piena di maestà.

29:5La voce dell'Eterno rompe i cedri; l'Eterno spezza i cedri del Libano.

29:6Fa saltellare i monti come vitelli, il Libano e il Sirio come giovani bufali.

29:7La voce dell'Eterno fa guizzare fiamme di fuoco.

29:8La voce dell'Eterno fa tremare il deserto; l'Eterno fa tremare il deserto di Cades.

29:9La voce dell'Eterno fa partorire le cerve e sfronda le selve. E nel suo tempio tutto esclama: Gloria!

29:10L'Eterno sedeva sovrano sul diluvio, anzi l'Eterno siede re in perpetuo.

29:11L'Eterno darà forza al suo popolo; l'Eterno benedirà il suo popolo dandogli pace.

30:1Io t'esalto, o Eterno, perché m'hai tratto in alto, e non hai permesso che i miei nemici si rallegrassero di me.

30:2O Eterno, Dio mio, io ho gridato a te, e tu m'hai sanato.

30:3O Eterno, tu hai fatto risalir l'anima mia dal soggiorno de' morti, tu m'hai ridato la vita perch'io non scendessi nella fossa.

30:4Salmeggiate all'Eterno, voi suoi fedeli, e celebrate la memoria della sua santità.

30:5Poiché l'ira sua è sol per un momento, ma la sua benevolenza è per tutta una vita. La sera alberga da noi il pianto; ma la mattina viene il giubilo.

30:6Quanto a me, nella mia prosperità, dicevo: Non sarò mai smosso.

30:7O Eterno, per il tuo favore, avevi reso forte il mio monte; tu nascondesti la tua faccia, ed io fui smarrito.

30:8Io ho gridato a te, o Eterno; ho supplicato l'Eterno, dicendo:

30:9Che profitto avrai dal mio sangue s'io scendo nella fossa? Forse che la polvere ti celebrerà? predicherà essa la tua verità?

30:10Ascolta, o Eterno, ed abbi pietà di me; o Eterno, sii tu il mio aiuto!

30:11Tu hai mutato il mio duolo in danza; hai sciolto il mio cilicio e m'hai cinto d'allegrezza,

30:12affinché l'anima mia salmeggi a te e non si taccia. O Eterno, Dio mio, io ti celebrerò in perpetuo.



Original from bugindaro.interfree.it. Source claims this copy is in the public domain.